News

Lunedì 2 Marzo alle ore 14.30
Aula Lorenzi, Chiostro S. Maria delle Vittorie, Lun.ge Porta Vittoria 41, Verona

Seminario di Studi del Centro Politesse – Politiche e Teorie della Sessualità
TRA FAMIGLIE E ISTITUZIONI EDUCATIVE.
FARE RICERCA IN UN TERRITORIO DI CONFLITTO E DI MOLTIPLICAZIONE DELLE DIFFERENZE

Relazioni di: Massimo Modesti e Chiara Sità

Seminario2mar2015ITA

_____________________________

Mercoledì 26 novembre alle ore 18.30
Casa dei Diritti del Comune di Milano, via Edmondo de Amicis 10, Milano

Presentazione del libro
DALLE PAROLE AI FATTI. IL LINGUAGGIO FRA IMMAGINARIO E AGIRE SOCIALE
a cura di Vanessa Maher, Rosenberg & Sellier 2014

Il volume porta all’attenzione dei lettori un fatto fondamentale: “Usiamo le metafore spesso senza essere consapevoli del peso che hanno nella nostra vita e in quella altrui”. Gli automatismi di pensiero hanno dei risvolti molto concreti sui destini personali: questo non è vero soltanto per il linguaggio dei mass media, ma anche per le parole apparentemente neutrali dei linguaggi tecnici delle organizzazioni e delle istituzioni (ad esempio dei servizi sociali, della scuola, delle organizzazioni umanitarie).
I saggi affrontano la questione dell’uso delle metafore dominanti nel linguaggio quotidiano e del loro impatto sulle vite delle persone a partire da vari punti di vista e in vari contesti di osservazione: un gruppo di musicisti haitiani a New York, le cure tradizionali delle donne marocchine immigrate, i significati attribuiti alla casa in un località dell’alto lago di Garda, le metafore della rinascita in una comunità cattolica in Cina, le parole che identificano le bande giovanili a Città del Guatemala, il linguaggio che definisce i destini delle famiglie immigrate e dei figli a Verona, le definizioni degli albanesi in fuga dalla patria e in arrivo in Italia.

Presentazione_Libro_Milano

______________________________

Sabato 25 ottobre alle ore 15
Scuola Mohole, via privata Desiderio 3/9, Milano (M2 Lambrate)

Presentazione del progetto etnografico e del cortometraggio KATADA AYITI ( I soldi di mia madre ) di Suranga Deshapriya Katugampala.
Con il sostegno della Cineteca di Bologna e
Premio Mutti-Amm.

Sarò presente con un mio contributo di riflessione sull’osservazione etnografica e l’antropologia visuale, insieme a Sara Conti.

suranga